Golfo Saronico

Golfo Saronico

Le isole del Golfo Saronico sono tra le più belle e interessanti di tutte le isole greche.
Le 10

zone più belle della regioneIl Golfo Saronico

si trova vicino ad Atene. Oltre alle gemme storiche, ci sono lunghe distese di spiagge sabbiose fiancheggiate da fragranti foreste di pini. Il sole scintillante e le acque blu cristalline suggeriscono che c'è una vasta scelta di barche a vela, catamarani e yacht a motore da noleggiare in questa zona. Affascinanti villaggi di pescatori e baie vi invitano a gettare l'ancora. Monumenti di livello mondiale come l'anfiteatro di Epidavros o il tempio di Afaia sull'isola di Egina sottolineano solo l'attrattiva della zona.

    La
  1. vecchia Corinto e il canale di Corinto - monumenti antichi e il canale di CorintoAgia
  2. Marina e l'anticoTempio
  3. di AfaiaIl porto diEpidauros
  4. - l'anfiteatro grecoMethana-
  5. il porto graziosoPoros-
  6. porto
  7. piacevole
  8. e città vecchiaHarbourofHydra
  9. sull'isola di Hydra - città vecchia senzaSpetses
  10. autostrovErmioni-
  11. porto bello e interessanteAteneMysSounion
  12. - Tempio di Poseidon
saronico

Yachting nel Golfo SaronicoLa zona è

grazie ai suoi monumenti storici, la sua posizione e yachtingL'Egeo è un luogo molto popolare e ampiamente visitato nel Mar Egeo. Nel Golfo Saronico si trovano diversi luoghi molto interessanti dove si può ammirare la bellezza dell'antica Grecia. Questi includono Atene stessa, l'isola di Egina, l'isola di Idra, il canale di Corinto, il pittoresco isolotto di Poros e altri.Come in Croazia, ci sono un gran numero di porti turistici e piccole distanze tra porti e isole. Il mare è relativamente riparato e le onde non sono grandi. Ma soprattutto in alta stagione, rispetto al resto della Grecia, ci sono molte persone e barche.

Stai cercando una vacanza in Grecia? Contattatemi.

Tempo e condizioni meteorologicheIl

Golfo

Saronico

è

abbastanza a sud della

Grecia

, quindi le estati possono essere molto calde. Le temperature in alta stagione (luglio-agosto) arrivano fino a 33 °C. D'altra parte, gli inverni sono particolarmente miti in questa zona, quindi è comune navigare qui anche a Natale.


I venti da NE prevalgono nelle isole Saroniche. Il meltemi nel Golfo Saronico non soffia troppo forte, quindi la navigazione è tranquilla anche con un forte meltemi. Le facili condizioni di navigazione rendono questa zona adatta per una tranquilla vacanza in famiglia o per i velisti principianti. In luglio-agosto, i venti possono raggiungere i 5-6 Bf.


AteneAtene

si trova sulla penisola dell'Attica vicino al Golfo Saronico. È circondata a nord e a est dalle montagne di Ymmytos, Pendeli e Parnitha.


Atene è stata descritta come la culla della civiltà e ha la storia più famosa del mondo. Secondo una leggenda, Atene fu contesa da due divinità greche che cercavano il favore della città. Erano Atena, dea della guerra e della saggezza, e Poseidone, dio del mare e dell'elemento acqua. Entrambi offrirono ad Atena i loro doni, Poseidone dando alla città una sorgente d'acqua quando colpì la roccia con il suo tridente, e Atena dando alla città un albero di olivo, e quindi vincendo.


Atene fu il luogo di nascita della democrazia e della maggior parte dei filosofi del mondo antico. Atene era una delle città-stato più potenti dell'antichità e sopravvive ancora oggi attraverso i monumenti e il turismo.


Atene è una delle destinazioni turistiche più visitate al mondo. Sarebbe difficile trovare qualcuno che non abbia sentito parlare dell'Acropoli di Atene, del Tempio di Zeus o del Pantheon. Il turismo è favorito anche dal clima molto piacevole, che raggiunge temperature gradevoli anche in inverno. Le strade sono piene del famoso comfort meridionale dei vivaci indigeni greci, dell'odore della deliziosa cucina greca e della storia emozionante ovunque.


La posizione di Atene la rende una base eccellente per le escursioni nei dintorni. Da qui si può andare non solo verso le spiagge più remote e quindi meno visitate, ma anche in gite in montagna o in qualsiasi isola greca.

Isole

Le principali isole abitate di questa destinazione sono Salamina, Egina, Agistri e Poros. Anche le isole di Hydra e Dokos, che si trovano al largo della punta nord-est del Peloponneso (tra il Golfo Saronico e quello Argolico), sono talvolta considerate parte delle Isole Saroniche. Le isole non hanno un proprio aeroporto, e possono essere raggiunte solo in traghetto.

EginaL'isola di Egina

è una delle destinazioni turistiche più popolari, soprattutto perché è l'isola più vicina ad Atene (solo 16,5 miglia nautiche dal porto del Pireo). La pittoresca isola di Egina divenne una rivale di Atene nell'antichità nel V secolo a.C., con la quale competeva per la supremazia economica, culturale e politica

.

Il monumento storico più famoso dell'isola è il tempio di Afaia, costruito in stile dorico. È largo 15,5 metri e lungo 30,5 metri. Ha 6 colonne su entrambi i lati corti e 12 colonne su entrambi i lati lunghi. Un tempo era presieduta da una statua di culto della dea, protetta da una grata di legno. L'intera struttura, tranne il timpano e il soffitto, è stata costruita in pietra calcarea locale.

Jannis Kapodistrias divenne il primo rappresentante della Grecia moderna.Nella prima metà del XIX secolo costruì una caserma sull'isola, che in seguito servì come museo, biblioteca e scuola. Sempre nel 1828, stabilì qui una sede del governo per 300 giorni. Oggi, solo un monumento che commemora il primo presidente della Grecia moderna si trova qui. Oggi, l'isola è famosa nel mondo per i suoi deliziosi pistacchi. La specialità locale sono i pistacchi marinati nel miele.


Anche se l'isola è piccola, vanta una serie di monumenti e bellezze naturali. Il famoso tempio di Afaia, che è in effetti un triangolo equilatero con il Partenone e il Tempio di Poseidone, è probabilmente il monumento più visitato dell'isola.


Paleohora, AeginaA soli 6

,5 chilometri a est di Aegina si trova una collina remota punteggiata dai resti di un villaggio bizantino. Più di 30 chiese originali sono state costruite in queste alture, molte delle quali sono state restaurate. Sono collegate da una rete di sentieri, che in estate sono fiancheggiati da bellissimi fiori selvatici. La città originale di Paleohora fu la capitale di tutta l'isola dal IX secolo fino al Medioevo, e fu abbandonata nel 1820. Si può raggiungere in autobus direttamente dalla marina.



Poros

La

piccola isola greca di Poros si trova a nord del Peloponneso. Come le altre isole della zona, si è formata dall'attività vulcanica. Deve il suo nome allo stretto largo 400 m (Poros) che la separa dall'insediamento di Galatas sulla terraferma. L'isola copre una superficie di 31 km² e ha circa 4 000 abitanti, la maggior parte dei quali vive nella capitale Poros

.

L'isola ha pini rigogliosi, acqua azzurra e spiagge pulite. Il lungomare con i suoi negozi, caffè e ristoranti aggiunge all'idilliaca atmosfera balneare. Anche se non troverete molti luoghi di interesse qui, la gente viene qui per rilassarsi e godere della cordialità della gente del posto.


HydraIsland ha preso

il

suo nome dal mostro eponimo con un corpo di serpente e nove teste di drago. La città di Hydra è costruita su una collina a forma di anfiteatro che si affaccia sulla baia di Argosaronico.


Le tradizionali case di pietra intervallate da strette strade acciottolate hanno mantenuto il loro aspetto originale degli anni 1820 grazie alla conservazione architettonica. Il divieto dell'uso di veicoli a motore come mezzo di trasporto pubblico spiega perché Hydra conserva ancora oggi la sua atmosfera distintiva. Le sontuose abitazioni in pietra di proprietà di famiglie importanti rivelano la ricca storia che l'isola ha vissuto in passato. In passato, l'isola ha vissuto una straordinaria crescita economica, dovuta principalmente alle sue grandi attività marittime e commerciali. Oggi, la maggior parte di queste dimore sono diventate musei. Un fatto interessante è che un'isola così piccola ha dato i natali a cinque primi ministri greci!


La gente si muove sull'isola su asini o a piedi. Il fascino di tutto il luogo è completato dalle case tradizionali greche, le vecchie case a schiera, le strade di pietra e l'incredibile calma che si riversa nelle strade quando le barche turistiche partono la sera.



Spetses

Spetses è un'isola e un comune nelle isole Saroniche, che vanta

una tradizione marittima. È particolarmente conosciuta per il suo importante contributo alla lotta per l'indipendenza. Il carattere tradizionale dell'isola è stato mantenuto dall'assenza di veicoli a motore. I modi di trasporto più comuni sono il camminare, la carrozza trainata da cavalli, la bicicletta, il motorino e la motocicletta.


La città di Spetses è l'unico grande insediamento dell'isola. Conta circa 4001 abitanti. La città di Spetses vanta un bel porto ed edifici tipici greci. Nella capitale di Spetses troverete molti bar, taverne, discoteche e locali di bouzouki. La ricca storia e la tradizione marittima dell'isola si riflette nei molti luoghi che meritano sicuramente una visita. L'incantevolevecchio porto di Paleo Limani, laCattedrale di Ayios Nikolaos, laChiesa di Panayia d'Armatavi invitanoa visitare . Oltre ai siti storici, meritano una visita anche i tranquilli villaggi dell'entroterra come Agia Anargiri.


Gli amanti del sole potranno godere delle spiagge di ciottoli locali. Alcune hanno la sabbia, altre la barriera corallina, ma tutte offrono ottime condizioni per lo snorkeling. Alcune spiagge sono ombreggiate, fiancheggiate da pini, altre sono completamente aperte al caldo sole greco.


Museo Bouboulina, SpétsesPressoché

ogni paese ha il suo unificatore o liberatore, la Grecia ha Bouboulina. Questo comandante della marina greca fu determinante per cacciare i turchi e liberare la Grecia nel 1821, quando issò la sua bandiera greca sulla sua nave Agamemnon e partì con altre otto navi per bloccare Napflion. Morì tragicamente in una lite familiare quando fu colpita alla testa da un aggressore sconosciuto. La sua casa di famiglia è stata convertita in un museo, dove si può trovare la bara dell'eroina o le figure del galeone della sua nave. I suoi dintorni sono un giardino ben curato e il museo stesso è guidato da guide esperte, alcune delle quali sono anche membri della famiglia di Bouboulina.



Agistri

Agistri è una piccola isola al largo di Egina, situata a sole 19 miglia nautiche dal porto del Pireo. Bellespiagge sabbiose, acque azzurre, pini e vegetazione lussureggiante sono le caratteristiche principali di questa piccola ma affascinante isola con meno di 1000 abitanti.L'isola è anche famosa per essere il primo posto in Grecia con spiagge per nudisti.

Ci sono tre grandi insediamenti sull'isola: Megalohóri (o Mylos), Skala e Limenaria. Skala e Megalohóri sono i due villaggi più grandi. L'isola offre un gran numero di attività. Gli sport acquatici si possono trovare a Skala e Aponisos e per esempio l'equitazione a Megalohori.



Itinerario di crociera consigliato

Qui potete trovare una mappa degli itinerari consigliati per la zona del Golfo Saronico. Clicca sull'icona nell'angolo in alto a sinistra della mappa per maggiori informazioni sul percorso e sui luoghi di navigazione.

Trasporto ad Atene

In aereoÈ

possibile volare o guidare fino ad Atene

. Il volo da Praga ad Atene dura circa 2 ore e 40 minuti e il prezzo di un biglietto di andata e ritorno varia da circa 4.000 a 8.000 CZK.


Nel periodo marzo-ottobre, è possibile volare da Praga ad Atene il lunedì, martedì, giovedì e sabato con Aegean Airlines.

In

autoIl

viaggio in

auto dura 22-25 ore, il percorso testato passa attraverso la Slovacchia, l'Ungheria, la Serbia e la Macedonia. È possibile pernottare in un hotel o motel lungo il percorso. In Serbia e Macedonia, non è consigliabile fermarsi nelle aree di sosta di notte o lasciare la strada principale a causa del rischio di essere rapinati.